8 likes1 day ago

Al caro Amico, Scout e Vecchio Castoro Maurizio Marani, co-fondatore del Gruppo AGESCI Carpi 4 e della Colonia “Don Nellusco Carretti” nel 1985. La coda di un castoro dice tutto di lui: se è bianca, la vedrai guizzare veloce, entusiasta di imparare; se è grigia, la vedrai all’opera, lungo il fianco della diga, tutta intenta a costruire; se è fulva, la vedrai all’orizzonte, oppure sul fondale, sempre dedita a esplorare; se è marrone, la vedrai indaffarata, mai assente quando c’è da fare; se è nera, la vedrai aiutare, con premura e pazienza, saggia e brillante ai raggi del sole… ma se la coda è Color Arcobaleno? Quel castoro avrà imparato, costruito, esplorato, avrà fatto, avrà aiutato, avrà fatto tutto questo Insieme, l’avrà fatto sempre con amore. La sua coda allora sarà grande, grande come l’arcobaleno, grande come l’abbraccio di Gesù, grande come la tua, Mauri. All’ombra della Grande Quercia, presso la Parrocchia “Madonna della Neve” di Quartitolo maurizio marani 1di Carpi, Domenica 29 Maggio 2016, dopo la Messa delle h 9.45, una delegazione dell’AIC consegnerà il “Castoro Coda Arcobaleno” alla famiglia di Maurizio Marani, in memoria del suo fondamentale contributo per la nascita dell’Associazione e del suo inesauribile impegno per i Castorini. La cerimonia avverrà nell’abbraccio riconoscente della sua Colonia “Don Nellusco Carretti” e di tutto il Gruppo Agesci Carpi 4. Sono benvenuti tutti i Vecchi Castori che vorranno partecipare, così come tutti i castorini, di ieri e di oggi.

116 likes6 days ago

15 likes1 week ago

9 likes2 weeks ago

3 likes2 weeks ago

Da ricordare sempre…

11 likes2 weeks ago

Facciamo bene ogni cosa- Incontro con i VVFF colonia delle 100 Pigne – Folignano 1

15 likes3 weeks ago

Alla scoperta di chia fa bene ogni cosa – L’arma dei Carabinieri Colonia delle 100 Pigne – Folignano1

16 likes3 weeks ago

4 likes3 weeks ago

Filastrocca delle parole: si faccia avanti chi ne vuole. Di parole ho la testa piena, come dentro ‘la luna’ e ‘la balena’. Ma le più belle che ho nel cuore, le sento battere: ‘mamma’, ‘amore’. (G. Rodari)

5 likes3 weeks ago

Comments are closed.